Tag

, , , , , , , , , ,

Tempo fa, ho scritto un post per aiutare tutti quelli che hanno la pelle sensibile (che trovate qui), come il sottoscritto, a non flagellarsi durante l’atto quotidiano della rasatura. Oggi, invece, volevo parlarvi dei prodotti che ho utilizzato personalmente e che mi hanno soddisfatto!

Fra i saponi da barba di fascia commerciale (per intenderci quelli che troviamo al supermercato sotto casa) c’è sicuramente la schiuma da barba della NiveaForMan Sensitive. E’ un prodotto che uso da anni ormai e di cui ho seguito tutta l’evoluzione, fin dagli albori. Principalmente ha un’ottimo rapporto qualità prezzo e dura a lungo. Con l’uscita della versione in gel, poi, la Nivea si è superata, perché con una piccola noce di prodotto e l’aggiunta di qualche goccia di acqua, otteniamo la stessa quantità di schiuma. Questo ci permette, spendendo qualche centesimo in più, di avere quasi il doppio di prodotto, rispetto alla schiuma tradizionale.
Negli ultimi tempi, mi è capitato di provare la schiuma da barba di marche farmaceutiche e a mio parere la migliore è l’Avène per pelli sensibili. Già il marchio è un must dei prodotti cosmetici e dermatologici, quindi non può che creare prodotti decisamente funzionali alla rasatura. Il costo non è molto contenuto, ma considerando la ridotta frequenza dell’utilizzo nelle persone con pelle sensibile, secondo me ne vale la pena.

Passiamo adesso a i rasoi. Personalmente, ho provato sia quelli con le testine intercambiabili che usa-e-getta. Non ho riscontrato molte differenze di qualità e personalmente mi trovo meglio con i secondi, visto che col tempo i manici si rovinano e si sporcano.
In particolare, volevo concentrare l’attenzione sui rasoi Wilkinson Quattro Titanium Sensitive, che utilizzo da anni. Hanno il maggior numero di lame in commercio per ridurre notevolmente i passaggi, sono arricchiti con sostanze lenitive e si riesce ad usare lo stesso rasoio anche per 3 o 4 rasature consecutive. Il prezzo è ottimo (sopratutto se acquistati in offerta) e si trovano praticamente ovunque. In oltre, hanno il lamierino di precisione, che è molto comodo a chi ha una barba curata.

Infine, ci dedichiamo al post-rasatura e, cioè, l’applicazione di creme o balsami specifici. Per molti anni, anche in questo, mi sono affidato alla Nivea e al suo Balsamo Sensitive. E’ un prodotto molto pratico perché non contiene alcol e si assorbe rapidamente, non lasciando la pelle grassa.
Ultimamente ho acquistato anche la crema idratante della L’Oréal ManExpert Hydra Energetic, che può essere utilizzata anche dopo la rasatura. Risulta poco più grassa e contiene tracce di alcol, quindi tende a bruciare un pochino.
Anche in questo caso il top è arrivato con il balsamo dopo-barba dell’Avène, che risulta immediatamente liquido ed idratante sulla pelle, per poi agire con un’azione lenitiva.

Spero che questi consigli vi siano utili per i vostri futuri acquisti e vi ricordo che quanto detto è frutto della mia personale esperienza. Per questo, dovete interpretarli come suggerimenti da testare personalmente, visto che ognuno ha le proprie esigenze e la propria pelle.

[Zucchero]

Annunci