Tag

, , , , , , , , , ,

Ben ritrovati!!!
Siete belli cicciottelli èèèè? Quanto avete mangiato???
Anche voi avete la sensazione di non esservi mai alzati da tavola?

Ragazzi, saremo pure appena entrati nell’inverno ma cerchiamo di essere positivi, tra due mesi e mezzo è primavera! Bisogno che ci cominciamo a preparare.
E comunque il corpo ha bisogno di una mano dopo gli stravizi delle feste!

Allora, la cosa da fare assolutamente è intervenire su fegato e intestino. Non pensate che ci sia chissà che da fare, basta avere qualche accortezza a tavola e prendere qualche aiuto naturale.
Intanto posso dirvi che come terapie d’urto i primi giorni potete bere l’aloe in succo, e non sto a darvi troppe spiegazioni ma vi rimando a questo articolo! Cliccate –> qui se volete saperne di più.

Io avevo acquistato quest’estate in farmacia una bio tisana drenante della Caudalìe e mi ero trovata benissimo.

Come potete leggere dice di mettere tre bustine in un litro e mezzo di acqua, io invece ne ho messa una in mezzo litro e la bevo durante il giorno insieme ad un’altra bottiglietta, ma di acqua. Più i bicchieri ai pasti siamo ad un litro e mezzo.
Io non so voi, ma il mio organismo da sempre fa molta fatica a drenare i liquidi ( e considerate che io porto i tacchi solo nel weekend e non indosso roba stretta!) e se ingerisco molti liquidi sembra quasi che mi gonfio di più! Come se ristagnassero.
In generale comunque bere più di due litri d’acqua al giorno non va bene, sono pù che sufficienti!
Poi sono andata in erboristeria e ho preso delle pasticche specifiche per il fegato che aiutano a depurare soprattutto la pelle
. Come vi spiegavo –> qui, se siete intossicate la pelle produce più sebo! Ho avuto un sacco di problemi con il cuoio capelluto (ma questa è un’altra storia eheheh!).

Questa volta ho seguito i consigli di assunzione del prodotto!
Considerate che un valido alleato del fegato è il carciofo e che no, non valgono i carciofi dorati fritti che ve siete magnati a Natale cari miei!!! 😉 Ma quanto sono buoni…. Vabbè.

Veniamo al nostro povero intestino!
Qui c’è poco da fare, nel senso che dovete rassegnarvi amangiare in un certo modo! Evitate le verdure crude e quelle che irritano o che “stringono”, nel senso che possono provocare stitichezza. Quindi no a carote, patate, melanzane, peperoni, cetrioli, sedano e rucola.
Mangiatele bollite e conditele con poco olio. Ma vi prego non fate quelle diete tremende senza olio d’oliva! Che sia extravergine e mettetecelo, fa bene! Chiaramente nella giusta quantità, nelle diete solitamente dicono un cucchiaio, ma insomma regolatevi per poter ingoiare senza strozzarvi!
Evitate i fritti e i latticini e prendete dei fermenti lattici. Io prendo sempre l’Enterolactis Duo, mi è sempre stato prescritto questo da qualunque medico (di base, ginecologo, allergologo) e mi sono sempre trovata bene.
Considerate che la vita sedentaria non solo non vi fa bruciare calorie, ma tende ad impigrire l’intestino. Ma voi lo sapevate che l’acido lattico è nemico della cellulite?
Io l’ho scoperto da pochissimo.
Qui no a corse e massacri in palestra, ma si a camminate veloci ed esercizi con poco peso ma in più serie brevi! E’ ora che torno in palestra, decisamente!!!

Ragazzi, voi avete altri rimedi?
Fatemi sapere!!
Un bacione, a presto e buona rimessa in forma!!!

Annunci