Tag

, , , , , , ,

Ebbene, ci ritrovamo! Stamattina svolazzavo quà e là alla ricerca di varie ed eventuali e gira che ti rigira ho trovato qualcosa di cui parlare: ciglia! Anche perché devo confessarti che nell’ultimo periodo, forse un annetto, le mie sono diventate un po’ sfigatine… Da ragazzina avevo delle ciglia belle curve e lunghissime, poi piano piano nel tempo sono cambiate. Che dire? Evidentemente invecchiano pure loro, fatto sta che si sono abbassate, con il triste risultato di sembrare più corte. Dopo un breve e triste racconto della mia storiella, troverai le scoperte della mattinata!

fonte: ilbattitodiciglia

fonte: ilbattitodiciglia

A te è successo che ti si sfigassero le ciglia? Mi sono chiesta il perchè e una possibile risposta, oltre alla stagionatura, è stato che non metto più il rimmel tutti i giorni da parecchi anni. Ossia, una volta fatta una buona base viso, dico “sopracciglia e sto!” (nel senso che le riempio, se so’ sfigate pure quelle, il disboscamento assassino non aiuta!).
Or dunque, verrebbe da dire che in realtà il mascara dovrebbe rovinarle un po’ ste ciglia, ma la cosa che ho pensato io è che comunque vengano piegate e modellate. Quindi in qualche modo si disciplinano. Un po’ come i capelli, se sei riccia e ti fai la piastra tutti i giorni, i capelli si ammosciano. Nongestanienteafà.

Allora, ormai io le piego. Non tutti i giorni. La cosa disgraziatamente vera sul mio conto è che fatico molto ad essere costante. Ma le piego ogni volta che metto il mascara, sennò mi restano un pochino dritte. Che me poi mi si drizza solo un occhio, il sinistro. Ma vai a capì un po’!
Mah…
Basta ciance! Queste le scoperte del giorno, qualche dritta e qualche remind di consigli! Ne ho uno low cost e fighissimo!

1. Se ne hai poche c’è la faccenda dell’olio di ricino. Tutte le sere lo applichi sulle ciglia e ninna nanna, ninna ooo queste ciglia a chi le do. Quand’ero ragazzina lo compravo e lo mettevo con il cotton fioc, oggi in erboristeria si trova con applicatore tipo mascara. In alternativa da Sephora comprate lo scovolino et voilà! (mamma come ti faccio le rime io nessuno mai!)

2. Ma il piega ciglia a caldo lo conosci? Lo hai mai provato? Lo fa Sephora, poi ne ho trovato uno di Zeca (Depend Cosmetic) oppure il Talika Piegaciglia Riscaldante. Funzioneranno sicuramente meglio di quello tradizionale. Ecco quà, mi ci mancava la piastra per le ciglia, poretta me! Da provare assolutamente! Ma te lo dico, trovarlo on line è complicato. Con Sephora non si sbaglia. 3. Se invece ti serve allungare e infoltire, esistono le famose pagliuzze che si mettono sulle ciglia fra un’applicazione di mascara e l’altra. In pratica nel flaconcino ci sono queste pagliuzzine bianche che si mettono con uno scovolino, si appiccicano al mascara e quindi alle ciglia. Poi ripassandoci il mascara diventano nere e dovrebbero infoltire e allungare. Uso il condizionale perchè io le ho provate ma sinceramente tutta questa differenza non l’ho notata. Su di me ha fatto di più un buon mascara steso bene con più passate, magari meno naturale ma più efficace. Comunque in commercio ce ne sono parecchie, io ho provato quelle di Essence e il kit della TooFaced ( il mascara da solo è inutilizzabile, appiccicoso a morte!).

4. Poi giri e giri e trovi un altro rimedio per infoltire senza ste pagliuzze del menga! Hai mai sentito dire di mettere il borotalco sulle ciglia? Il procedimento è lo stesso, solo che al posto delle paglie sinteticuzze che entrano pure negli occhiuzzi si mette il talco con un cotton fioc. Lo provo sicuro sicuro!

5. Ovviamente le ciglia finte. La questione è che non se ne può abusare: primo perchè la colla crea fastidio a molte ragazze, secondo perchè si può rischiare che cedano ad un certo punto e ti ritrovi col tupè del piccione da occhio che te fa da baffo manco fossi Charlie Chaplin e terzo, ma fodamentale, perchè a furia di metterle le tue ciglia ti fanno “ciao ciao” con la manina. Un po’ come legare sempre i capelli o mettere sempre il cerchietto, la pelle non respira e il fusto del pelo muore. Poi scusa sai, ma quelle buone costano come farsi una ricostruzione alle unghie. E dopo un po’ di volte che le metti si buttano perchè si rovinano.

6. Rimedi dall’estetista: extension, tintura, permanente. Di tutte queste cose io ho provato la permanente qualche anno fa. Serve per curvarle, tranquilla non ti ritrovi con un barboncino sull’occhio. Il fatto è però che si curvano in maniera poco naturale. Le extension le ha fatte una mia amica. Belle, bellissime ma un’ansia da morì! A parte che costano un occhio della testa, ma poi non si può mettere il rimmel e quando ci si strucca si deve fare attenzione a bestia perchè si possono staccare. In pratica ti devi struccare col gocciolone, in preda allo slowmotion e con tanta ansia da prestazione. Ergo, gna posso fa.

A te l’ardua sentenza: proverai qualcuno di questi sistemi?
Ti ricordo sempre i riferimenti per tenerci in contatto, ne saremmo felici: Intanto qui a lato c’è il pulsantone per l’iscrizione al blog! Poooiiiiiii:
Facebook 
https://www.facebook.com/zuccheroglitterechiccheria?ref=hl
Twitter       https://twitter.com/Alezuglichi
Instagram  http://instagram.com/zuglichi
Youtube     https://www.youtube.com/user/zuglichi/video
Ti mando un bacio e come sempre spero di esserti stata utile! Alla prossima!
Io proverò qualcosa per curvarle, dato che le mie hanno deciso di buttarsi giù e si sono un po’ raddrizzate. Voi proverete qualcuno di questi rimedi o lo avete provato o lo state provando? Fatemi sapere plizzz!!!

Annunci