Crema alla papaya

Tag

, , , , , , ,

Questa ottima crema può veramente rendere piacevoli i vostri torridi pomeriggi estivi. Risulta infatti molto dolce, con un pizzico di acido, ma allo stesso tempo leggera.

papaya

Ingredienti per 4 persone:
800g papaya
200ml latte
100g zucchero
3 lime
1/2 arancio
cannella

Procedimento: pulire e frullare la polpa di papaya, poi aggiungervi il succo dei lime e di arancio filtrati. Portare a bollore il latte e sciogliervi lo zucchero. Una volta tiepido, aggiungerlo alla polpa di papaya e mescolare. Lasciar riposare qualche ora in frigorifero prima di servire.

[Zucchero]

Annunci

Polpettone di tonno

Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi vi posto una ricetta ottima per le cene estive o per gli aperitivi con gli amici. Il sapore del tonno viene esaltato dal limone e le patate rendono il piatto lievemente croccante. Con l’impasto potete preparare anche delle ottime tartine da servire come finger-food per un’aperitivo in giardino, magari utilizzando le formine per i biscotti!

Ingredienti:
500g patate
200g tonno al naturale
1       uovo
60g   pangrattato
sale, olio, prezzemolo, scorza di limone e pepe nero

Preparazione: lessare e schiacciare le patate. Disporle in una ciotola con tonno, pangrattato e i condimenti, poi mescolare a lungo per amalgamare gli ingredienti. Aggiungere l’uovo e mescolare nuovamente. Versare il composto ottenuto su un foglio di alluminio e conferire la classica forma allungata, facendolo ruotare e chiudendolo nella carta argentata. Lasciar riposare in frigorifero per almeno un’ora e infornare a 180° per 30 minuti. Una volta freddo affettarlo e servirlo.

Consiglio: è possibile cuocere il polpettone direttamente nella stagnola oppure mettendolo scoperto su una leccarda rivestita da carta da forno. Nel primo caso, consiglio di togliere l’alluminio e lasciarlo dorare in forno per 10 minuti con il grill. Io ho utilizzato uno stampo in silicone.

[Zucchero]

Topper al cacao

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Beh, è arrivato il caldo e ormai l’estate è alle porte. Per noi di ZuGliChi estate vuol dire…GELATO! Lo mangeremmo anche d’inverno in realtà, ma le gelaterie aperte scarseggiano. Ci piace degustare sia i sapori più classici (il MUST è il cioccolato fondente) che quelli sperimentali (anche se non ci spingeremmo mai a mangiare un gelato al sapore di polenta e salsicce!).
Oggi volevo celebrare questo arrivo tanto agognato (il caldo intendo) con un qualcosa che è semplice quanto essenziale nella pasticceria: il topper! Sembrerebbe solamente una guarnizione per torte e gelati, e già sarebbe un valido alleato, ma vi assicuro che è in grado di esaltare molti sapori, donando quell’accento deciso di sapore che fa da contrasto a molte preparazioni (cheesecake, gelati alle creme, frutta fresca, torte asciutte, ecc.).

Ingredienti:
180g zucchero
40g   cacao amaro
150g acqua

Preparazione: setacciare il cacao e lo zucchero in un pentolino e mescolarli. Versare a filo tutta l’acqua, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi. Porre sul fuoco a fiamma bassa e mescolare fino a portare ad ebollizione, successivamente lasciar cuocere ancora 6 minuti. Versarlo in un contenitore basso e apporre la pellicola trasparente a contatto con la superficie. Una volta freddo può essere conservato in frigorifero, magari in un dosatore con beccuccio.

Consiglio: essendo una preparazione a base di pochi ingredienti, vi consiglio di puntare ad una qualità di cacao eccellente. Questo donerà un sapore decisamente differente al topper. Differentemente, rischiereste di ottenere un sapore un po’ “sciacquato”.

[Zucchero]

Formaggio fatto in casa

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Forse, non ve l’avevo detto, ma da qualche mese ho preso in adozione dei dolcissimi fermenti lattici da una mia amica. Ebbene si, mi sono preso questo impegno e quasi tutte le sere li pulisco, li peso e gli do il latte…loro in cambio mi danno un ottimo yogurt da mangiare così o da utilizzare in altre preparazioni.
Per questo oggi vi volevo parlare dell’eccellente formaggio che possiamo ottenere da semplici ingredienti che abbiamo spesso nel frigorifero: latte, yogurt o limone.

Ingredienti:
1 lt     latte fresco vaccino (o di qualsiasi altro tipo)
125g  yogurt (o il succo di un limone)
sale

Procedimento: mettete sul fuoco il latte con il sale e portatelo quasi a bollore. Quando sarà ben caldo aggiungete lo yogurt (o il limone) e aspettate che cominci a cagliare, cioè a formare dei grumi bianchi sulla superficie. A questo punto, spegnete il fuoco e lasciate riposare per 10 minuti, coprendo.
Sarà necessario filtrare con un colino a trama fine il composto, per separare il formaggio dal siero. Quindi potrete disporre il filtrato in un fazzoletto o nella carta da forno bagnata, riposizionarlo nel colino, e applicarvi un peso superiormente, in modo da “strizzare” bene il composto e dargli una forma più definita. Quando sarà freddo, dovrete disporlo in frigorifero per almeno 2 ore.

Consigli: potete aromatizzare il formaggio con spezie o erbe, aggiungendole assieme al sale.

[Zucchero]

Ritornerò, in ginocchio da te.

Belli pulzelli, amici vecchi e nuovi. Come va?
Come potete notare dalla mail o dalla notifica che vi è giunta, non siamo deceduti.
Nè siamo stati rapiti dagli alieni o emigrati in Papuasia (che comunque ci sarebbe piaciuto molto!).

Siamo vivi, non dovete pagare nessuno per un rilascio e nessuno vi chiederà di pagare, anche perchè semmai potrebbe avvenire il contrario e cioè che qualcuno vi paghi per riprenderci indietro.
Vabbbbene, bando alle stupidaggini e veniamo a noi.
Volevamo solo scrivere questo post per informarvi che appunto siamo vivi e bla bla bla.
E soprattutto che ci dispiace di non aggiornare il blog ma questi mesi sono tremendi.

Impegni di lavoro (tocca magnà, anche perchè poi soprattutto Massimo ma che vi dice?) e soprattutto nuovi progetti e speriamo a breve e di conseguenza anche grossi cambiamenti, ci stanno assorbendo le cervella e pure le terga.
Quindi abbiamo pochissimo tempo… ci dispiace molto. Ci mancate taaaaantooo!!!
Magari a voi ‘nve frega gnniièèèènte ma a noi mancate!

Detto questo ci ripromettiamo di tornare presto a rimbecillirvi e a blaterare di quà e di là.
Stiamo anche progettando cose nuove per il blog e per le pagine e per trovarci e per fare un po’ di cose inzòòòmma.

Vi baciamo, vi benediciamo e vi ringraziamo pure per esserci stati e perchè speriamo ci sarete ancora!!!

A PRESTISSIMO!!!
I Vostri blogger Alessandra e Massimo di ZuGliChi. 🙂